Riscaldamento

Oggi, per riscaldare abitazioni, uffici, aziende, capannoni industriali, palestre ecc. esistono svariati sistemi di riscaldamento più diffusi oggi sono: a radiatori, a pavimento, ad aria ed anche ad accumulo elettrico.
In passato, il riscaldamento non è mai stato studiato sotto il profilo biologico.
L’importante era scaldare la propria abitazione usufruendo di radiatori di piccole dimensioni ad elevate temperature dell’acqua.
Gli effetti che invece il riscaldamento provoca sulla nostra salute non venivano nemmeno considerati.
Oggi le cose sono cambiate: medici e tecnici sono concordi nell’affermare che la salute e il benessere dell’uomo sono in stretto rapporto con la qualità del riscaldamento.
Il benessere dell’uomo infatti è determinato da un riscaldamento omogeneo ed avvolgente.

Si può ottenere questo risultato con un impianto giusto, ma soprattutto con la caldaia giusta.

Valutando la differenza di rendimento che c’è fra una caldaia di vecchia generazione ed una ad alta tecnologia.

Le caldaie a condensazione hanno solo una perdita di energia dal 4 al 6%
Le caldaie premiscelate hanno una perdita di energia dal 18 al 20%
Mentre le caldaie tradizionali hanno una perdita di energia dal 20 al 25%

La scelta di un impianto di riscaldamento è importante, ci sono diversi tipi di impianti; un impianto di riscaldamento a pannelli a bassa temperatura, impianti di riscaldamento sfilabili, impianti tradizionali, con la scelta dell’impianto e caldaia adeguata e gioco è fatto, si può ottenere anche un considerevole risparmio di danaro.

Fatti installare dal tuo Installatore Consulente una caldaia adeguata alle tue esigenze, garantendoVi un notevole risparmio energetico.

foto_riscaldamento_big